Mangiare uova a colazione fa bene? Ecco la verità

L’uovo è un prodotto alimentare dai numerosi utilizzi. Le uova possono essere mangiate tal quale, o può essere utilizzato come ingrediente di numerose preparazioni alimentari, nelle cucine di tutto il mondo.

Installa

Quando non vi sono delle denominazioni aggiuntive, con il termine uovo, si indica l’uovo di gallina, che è anche quello più utilizzato, ma, esistono anche diverse tipologie di uova, come ad esempio le uova di quaglia, d’anatra, di struzzo, d’oca, anche se a differenza delle uova di gallina, non si trovano molto facilmente in commercio.

L’uovo è un alimento completo, apporta molti nutrienti, specialmente proteine, grassi, vitamine e sali minerali, quindi mangiarlo fa bene, ci sono però da tempo dei luoghi comuni che definirebbero l’uovo come un nemico della nostra salute perché apporta colesterolo e grassi, la chiave di tutto sta nel consumare le uova in dosi corrette e senza esagerare nella frequenza di consumo. Circa 2-3 uova a settimana non avranno alcun effetto negativo sul nostro organismo.

Dell’uovo si possono distinguere tre parti, il guscio, l’albume e il tuorlo. I grassi e il colesterolo sono concentrati all’interno del tuorlo, mentre nell’albume sono presenti gran parte delle proteine e degli enzimi, poi presenti in modo ubiquitario sono le vitamine e i sali minerali.

Composizione nutrizionale delle uova

Le uova apportano un quantitativo elevato di proteine ad alto valore biologico, dato che contengono numerosi amminoacidi essenziali. Inoltre, le uova, forniscono quantità significative di vitamine e sali minerali, in particolar modo la vitamina A, la vitamina D e molte vitamine del gruppo B, come ad esempio la riboflavina, l’acido folico, la vitamina B6 e la vitamina B12, tra i minerali, invece, i maggiori sono il ferro, il calcio, il fosforo e il potassio.

Le uova sono molto economiche, dunque si può fare il carico di nutrienti senza spendere troppo.

Le calorie che apportano le uova, derivano in primo luogo dal loro tuorlo, questo è il motivo per cui molte persone, come ad esempio gli sportivi o i soggetti che stanno seguendo una dieta ipocalorica, consumano quasi esclusivamente gli albumi, ma un consumo sporadico non vi farà alcun male. In linea di massima un tuorlo d’uovo apporta circa 60 Kcal, mentre l’albume ne apporta solo 15 di Kcal, ovviamente questi valori tendono a variare a seconda delle dimensioni dell’uovo.

Uova a colazione? Perché no!

Come detto pocanzi, le uova apportano molti nutrienti, mangiare l’uovo a colazione può essere un’ottima idea. La colazione è il pasto più importante della giornata, fornisce l’energia necessaria per affrontare al meglio l’intera giornata e allo stesso tempo ci permette di non arrivare troppo affamati ai pasti successivi.

Includere le uova nella propria colazione non fa male, anzi, sembrerebbe fare bene. Un pasto equilibrato a colazione aiuta ad affrontare al meglio la giornata, inoltre, hanno un elevato potere saziante.

Le uova sono un alimento ideale per iniziare la giornata. 2 uova accompagnate da qualche fetta di pane integrale, mantengono equilibrato il rapporto proteine/carboidrati/grassi. Ciò a cui bisogna fare molta attenzione non è l’uovo in sé, ma il mondo con il quale lo si va a cuocere, sarebbe meglio preferire delle cotture leggere, ad esempio lo si potrebbe mangiare sodo, alla coque, strapazzato, meglio evitare, ad esempio, la frittura.

Uova e cervello

Le uova sono un alimento molto consigliato se si vuole mantenere in salute il proprio cervello. Le uova apportano molta colina, è un nutriente utile per ridurre le infiammazioni cerebrali e aiuta a prevenire l’Alzheimer ed altre patologie degenerative.

Welcome to Tech Cave

Installa GRATIS
×