Mangiare due avocado al giorno: ecco cosa succede dopo una settimana

L’avocado è un arbusto da frutto appartenente alla famiglia delle Lauraceae. L’avocado è un frutto tipicamente messicano, ma, che si estende dal Guatemala fino alle coste dell’Oceano Pacifico nell’America centrale.

Installa

Descrizione del frutto

Il frutto di questo arbusto è una drupa con una forma che ricorda molto la pera, ha una lunghezza variabile e anche il peso è molto vario, infatti si possono trovare in commercio avocado che pesano dai 200 grammi fino anche a 1 Kg.

L’avocado presenta al centro della polpa un seme centrale abbastanza grosso con un diametro di circa 3-5 cm. La sua polpa è di colore giallo, verde o anche giallo pallido, a seconda della varietà e a seconda dello stato di maturazione. In base al grado di maturazione varia anche la sua consistenza, più è acerbo più sarà croccante, viceversa diventerà molto più morbido. In ultimo la buccia può essere di colore verde o anche più scura, dalla trama liscia o rugosa. Mangiare questo frutto apporta molti benefici al nostro organismo, in seguito vedremo quali.

L’avocado necessita di un clima tropicale o sub-tropicale, anche se comunque è in grado di adattarsi a varie temperature a patto che non si scenda mai al di sotto dei 4 °C. Oggigiorno è coltivato anche nel nostro Paese, specialmente in Sardegna e in Sicilia.

Composizione nutrizionale dell’avocado

L’avocado è un frutto molto energetico, apporta molte calorie, parliamo di circa 500-600 Kcal per 100 grammi di polpa consumata. E’ un frutto altamente ricco di grassi. Gran parte delle calorie sono fornite dai lipidi che esso contiene.

Dunque il costituente più abbondante oltre l’acqua, nell’avocado, sono i lipidi.

Principalmente sono acidi grassi monoinsaturi, molto abbondante l’acido oleico tra gli acidi grassi polinsaturi, invece, gli acidi grassi omega-3 e omega-6 sono quelli più abbondanti. Gli acidi grassi saturi sono presenti in un quantitativo decisamente inferiore.

A seguito dei lipidi troviamo i glucidi solubili, e in ultimo, per quanto riguarda i macronutrienti, troviamo le proteine che sono a basso valore biologico.

L’avocado è anche ricco di fibre, non contiene colesterolo ed è ricco di fitosteroli. Ovviamente non contiene nemmeno lattosio e/o glutine. L’istamina è presente in quantitativi irrilevanti, come le purine e la fenilalanina.

Per quanto riguarda i sali minerali, i più abbondanti sono il potassio, il magnesio, lo zinco, il manganese e il fosforo. Tra le vitamine, invece, sono da citare la vitamina B5, conosciuta anche come acido pantotenico, la vitamina B6 o piridossina, folati, la vitamina K, la vitamina E e anche la vitamina C o acido ascorbico.

Benefici apportati dall’avocado

  • Favorisce la salute cardiaca
  • Riduce il colesterolo cattivo a favore di quello buono
  • Riduce i trigliceridi
  • Determina il senso di sazietà
  • Data la presenza di fibre favorisce il transito intestinale e in generale la salute dell’intestino
  • Ottimo per le donne in gravidanza data la presenza di folati
  • Riduce i sintomi dell’artrite
  • Azione antiossidante
  • Azione antinfiammatoria
  • Data la presenza di luteina e zeaxantina, l’avocado, protegge la vista e gli occhi, prevenendo alcune patologie, come ad esempio la cataratta
  • Apporta benefici ai capelli e alla pelle
  • Migliora la pressione sanguigna
  • Apporta molte vitamine a sali minerali
  • Facilita la digestione

Mangiare due avocado al giorno, si può?

La risposta è, sarebbe meglio evitare. Non è consigliato mangiare due avocado al giorno. Nonostante si tratti di un frutto ricchissimo di nutrienti e dalle numerose proprietà benefiche nei riguardi del nostro organismo, non si consiglia assolutamente un suo consumo eccessivo.

In linea i massima un avocado di “piccole” dimensioni, pesa almeno 100 -150 grammi, se andassimo a consumare questi di piccole dimensioni, considerando che apportano fino a 600 Kcal per ogni 100 grammi, avremmo già bruciato in questo modo tutte le calorie che dovremmo consumare nel corso dell’intera giornata. Se ne mangiassimo due di conseguenza potremmo ingrassare, anche se si tratta di un prodotto alimentare molto sano.

Lo scopo di questo articolo, ovviamente, non è demonizzare l’avocado, può essere consumato tranquillamente, anzi il suo consumo è consigliato, ma in dosi moderate, sarebbe meglio consumarne massimo metà al giorno, non oltre, per non sovraccaricare troppo il nostro organismo con i grassi e con le calorie. Dunque, no, sarebbe meglio non mangiare due avocado al giorno.

Welcome to Tech Cave

Installa GRATIS
×