Cosa comporta la carenza di vitamina D? Attenzione, ecco la risposta

Importante per il nostro cuore, le nostre ossa e il nostro sistema immunitario, la vitamina D è fondamentale per il benessere del nostro corpo. Quando è carente, ci sono dei segnali che non possiamo e non dobbiamo ignorare altrimenti le conseguenze per la nostra salute sono pericolose.


L'offerta del giorno
Offerta
fashwork Tazza divertente Buongiorno un ca**o ironica simpatica Mug 11oz
  • TAZZA DIVERTENTE: Tazza Regalo divertente uomo donna compleanno beer frasi divertenti ironiche
Cosa comporta la carenza di vitamina D? Attenzione, ecco la risposta

Ma cos’è la vitamina D? La vitamina D, come leggiamo sul Manuale MDS, è un proormone con diversi metaboliti attivi che agiscono come ormoni e interessa molti sistemi di organi. Se si avvertono dolori alle ossa, ai muscoli o si è spesso colti da stanchezza e da affaticamento, probabilmente potrebbero essere dei sintomi causati dalla mancanza di questa sostanza. 


L'offerta del giorno
LE HERISSON Tazza MUG Buongiorno un ca**o - REGALO SIMPATICA DIVERTENTE 449
  • TAZZA DI QUALITA’: Le tazze LE HERRISON sono la giusta idea regalo economiche e di alta qualità. Trova la grafica giusta per iniziare la giornata o arreda la tua scrivania con la Mug e usala come frase motivazionale, anche i tuoi colleghi d’ufficio la vorranno.

Cosa comporta la carenza di vitamina D? 

Tra le cause della carenza di vitamina D vi è un’alimentazione poco equilibrata e un’insufficiente esposizione alla luce del sole. I raggi del sole sono in grado di attivare una sostanza presente sulla nostra pelle e di convertirla, in seguito, in vitamina D. Le persone anziane, ne producono in quantità ridotta rispetto a una persona più giovane, motivo per cui si consiglia l’esposizione al sole per almeno quindici minuti al giorno.

Tra i sintomi più comuni, vi sono i dolori alle ossa e una debolezza muscolare persistente. Ma attenzione, le conseguenze, se non si prendono dei provvedimenti, in alcuni casi possono essere pericolose. Tra le malattie che si possono contrarre, ci sono l’osteoporosi (una malattia sistemica dell’apparato scheletrico che erode le ossa rendendole più fragili e soggette a fratture); il rachitismo (una patologia ossea che si manifesta nei primi anni di vita dell’individuo); l’osteomalacia (un problema che causa dolori alle ossa rendendo fragili e suscettibili a malformazioni); la malattia renale cronica (lungo e progressivo deterioramento della funzionalità renale);l’ipocalcemia (una malattia che provoca iperparatiroidismo, ovvero una disfunzione dovuta a un’inappropriata secrezione di paratormone, l’ormone che regola i livelli di calcemia e fosfatemia). Anche il nostro cervello è esposto a dei rischi in mancanza di questa vitamina. Alcuni studi hanno dimostrato come una carenza di vitamina D potrebbe essere fra le cause della depressione, poiché questa sostanza sarebbe in grado di agire positivamente sul nostro buonumore dal momento che stimola la serotonina.

Inoltre, potrebbe causare problemi cognitivi e deficit della memoria, soprattutto negli anziani. Per le donne, vi  è un’altra grave minaccia, ovvero il rischio di contrarre la sclerosi multipla, malattia neurodegenerativa che colpisce il sistema nervoso centrale. 


L'offerta del giorno

Carenza di vitamina D: consigli e rimedi 

Nel caso si abbiano dei sospetti, un esame del sangue metterà in luce l’eventuale mancanza di vitamina D. Si consiglia una maggiore esposizione alla luce del sole, ovviamente proteggendo la pelle con una crema protettiva per evitare i tumori della pelle. L’alimentazione è senz’altro il modo migliore per integrare questa vitamina. I cibi che contengono più vitamina D sono: il pesce (sgombro, salmone, sardine, tonno, aringhe); lo yogurt; le uova (la vitamina D è presente nel tuorlo); i funghi; le verdure a foglia larga (broccolo, cicoria, cavolo nero, cavolo riccio e bietola).