Quanta rucola mangiare per non stare male? Ecco la verità 

La rucola è un’erba spesso sottovalutata ma ricca di benefici, vediamo quanta ne puoi mangiare per evitare effetti dannosi al tuo organismo


L'offerta del giorno

Quanta rucola è possibile mangiare per non stare male?

Quanta rucola mangiare per non stare male? Ecco la verità 

La rucola, pur presentando una serie di caratteristiche che la rende benefica per il tuo organismo, deve essere consumata in porzioni adeguate. La prima differenza necessaria è che quella selvatica ha un gusto decisamente più forte rispetto alla rucola coltivata. 

Ha davvero poche calorie, infatti ogni 100 grammi ne assimili solo 25 e quindi è perfetta se sei a dieta. Inoltre, grazie alla sua particolare composizione, è ricca di vitamine e antiossidanti in grado di contrastare i radicali liberi e soprattutto avere una funzione preventiva per le forme cancerogene. Il calcio in essa contenuto permette di avere ossa e denti sani e quindi garantire un buon stato di salute contro l’osteoporosi, il magnesio è utile per prevenire i crampi muscolari, il potassio regola la pressione alta, le vitamine C e K hanno un buon potere antinfiammatorio, la luteina protegge gli occhi. È consigliata anche in gravidanza per la presenza di folati che evitano malformazioni del feto e ne favoriscono la crescita. Sotto forma di tisana ha un effetto rilassante.


L'offerta del giorno
Offerta
fashwork Tazza divertente Buongiorno un ca**o ironica simpatica Mug 11oz
  • TAZZA DIVERTENTE: Tazza Regalo divertente uomo donna compleanno beer frasi divertenti ironiche

 La rucola contiene molti sali minerali e questo va tenuto conto se sei uno sportivo o in estate per reintegrare i sali persi. È preferibile evirarla se hai riscontrato bruciore intestinale oppure se soffri di calcoli renali. 

Come mangiare la rucola

La rucola, per il suo sapore particolare potrebbe non essere gradita da tutti. Devi consumarla fresca e sempre dopo esser stata lavata accuratamente. Si mantiene bene in frigorifero, asciugata, per qualche giorno. Devi considerarla come un’insalata e quindi utilizzarla assieme ad altre verdure. 


L'offerta del giorno

La sua piccantezza l’accosta bene sia il pesce che alla carne. Se ti piace mangiarla cotta occorrono solo due minuti in padella. Accompagnata a dei formaggi a pasta molle o dura è un perfetto secondo piatto. Il pesto alla rucola richiede poco tempo ed è davvero gustoso; olio, mandorle, pinoli e ovviamente rucola. Puoi condire la pasta ma anche le focacce. Per la preparazione di panini e tramezzini va sempre accompagnata ai formaggi o ai salumi. Una manciata di rucola trova sempre perfetto condimento per i contorni.

 La bresaola con rucola e scaglie di grana è un piatto salutare, gustoso e davvero veloce. Non devi cucinare nulla ma solo disporlo nel piatto, inoltre è una buona insalata per accompagnare seppie e calamari. Prova a preparare un’insalata di pasta fredda con gamberetti e salmone. Questi ultimi vanno sbollentati per poi condire la pasta e aggiungere la rucola con qualche mandorla o nocciole. 

La tisana la puoi trovare già pronta in erboristeria: devi berla calda ed è un buon antistress, ti calma e rilassa: ottima prima di andare a letto. Ci si prepara anche il rucolino, tipico di Ischia, un liquore a base di rucola. Quando l’acquisti verifica sempre la sua freschezza perché, se le foglie sono secche, rischi di non poter assimilare tutte le sue migliori proprietà.