Glicemia e colazione: quali cibi bisogna evitare?

Glicemia e colazione hanno una stretta correlazione, la scelta degli alimenti giusti evita di iniziare la giornata in modo sbagliato. Qui trovi i cibi che devi evitare al mattino se soffri di glicemia

Glicemia e colazione cosa scegliere da mangiare 

Glicemia e colazione conduce ad un problema molto serio che è quello di saper scegliere cosa mettere a tavola al mattino per evitare che si alzi la glicemia. Quest’ultima, si trasforma in patologia quando si soffre di iperglicemia, che deve essere tenuta sempre costantemente sotto controllo. Per fare ciò devi imparare a scegliere i cibi da portare a tavola. Potrebbe non essere sempre semplice anche a causa delle errate abitudini alimentari alle quali sei abituata.

 La glicemia rivela la concentrazione nel sangue di glucosio. La ridotta tolleranza conduce anche al diabete. È una patologia che deve essere tenuta sempre sotto controllo e l’alimentazione adeguata è certamente il primo passo per ottenere tutto ciò. Potresti soffrire di glicemia e magari non saperlo, per questa ragione dei controlli periodici possono essere un valido aiuto per tenere sotto controllo il tuo stato di salute. I fattori che causano la glicemia alta sono e diversi come lo stress, l’alimentazione o uno stile di vita errato. Se sei un soggetto obeso potresti essere predisposto alla glicemia alta quindi, devi verificarla sempre, seguendo un’alimentazione sana e un abituale attività fisica.

 Sapere cosa mangiare diventa davvero fondamentale per scegliere solo gli alimenti appropriati. Da evitare assolutamente i dolci, le bevande zuccherate, lo zucchero, biscotti e prodotti da forno. È pur vero che magari sei abituata a preparare la classica colazione italiana con brioche e caffè ma questo, non va affatto bene se tu hai problemi di glicemia. La tua colazione, se soffri di glicemia, deve essere a base di frutta preferendo ciò che contiene fibre. Meglio gli agrumi che hanno anche un potere antiossidante, puoi mangiare l’anguria, i fichi, le banane, l’ananas e utilizzare anche il miele.

 È importante imparare a scegliere solo gli alimenti che possono darti il giusto sprint al mattino senza però crea picchi glicemici. Tra l’altro innalzando la glicemia al mattino si alimenta la fame già dopo alcune ore. Questo certamente non aiuta il tuo metabolismo e ti crea la necessità di snack per sedare il desiderio di mangiare. 

Come preparare la colazione se soffri di glicemia 

Se pensi che soffrire di glicemia voglia dire rinunciare ad una colazione gustosa ti sbagli. Puoi introdurre anche qualche alimento salato ma molto salutare come le uova. Ovviamente aggiungi la frutta. Della marmellata e del latte scremato. 

Le uova puoi consumarle come frittata da accompagnare ad un succo di frutta e cereali. Quando ti indico la marmellata deve essere senza zucchero aggiunti e quindi frutta al 100%. Se preferisci la frutta secca meglio mandorle o noci. Il latte puoi sostituirlo con il the o una tisana

Utilizza poco zucchero e meglio se di canna. Se non ami le fette biscottate sostituiscile con delle gallette di riso o anche di farro. Saranno comunque gustose e potrai comunque spalmarle con dell’ottima marmellata.