The Last of Us 2 avrà scene di nudo e contenuti sessuali: le reazioni

The Last of Us 2 si annuncia come un titolo adatto al pubblico più adulto. Come sempre, sarà complicato forse “contenere” il videogioco all’interno del pubblico indicato nelle valutazioni PEGI o in quelle ESRB, come in questo caso. Dagli Stati Uniti arriva infatti la notizia che il secondo capitolo dell’epopea di Joel ed Ellie sarà destinato ad un pubblico maggiore di 17 anni. È possibile che in Europa il titolo arrivi con la necessità della maggiore età per giocarci ed acquistarlo.

DAL NOSTRO NETWORK
[crp]
[wp-rss-aggregator category="notizie"]

L'offerta del giorno
Festival dei Gufi - Tazza per Dottoressa con Originale Gufetta Laureata Portafortuna da caffè e Colazione da Regalare per Festa di Laurea con la scritta BUONGIORNO Dottoressa - Ceramica 350 ml
  • 🎁 UN’IDEA PERFETTA DA UTILIZZARE IN OGNI MOMENTO DELLA GIORNATA. È un portafortuna con il gufo, di buon auspicio per regalo laurea donna, utile alla persona che lo riceve e che sicuramente sarà in grado di strapparle un sorriso.

Si tratta in realtà di una novità relativa. Già il primo capitolo era stato classificato per maggiorenni dalla ESRB, gruppo statunitense che si occupa di valutare il pubblico ideale per i videogiochi. Le novità stanno nei contenuti. The Last of Us 2 includerà infatti scene di nudo e contenuti sessuali espliciti. Oltre a questi, i “consueti” sangue, violenza, linguaggio scurrile e uso di droghe. Insomma, un videogioco denso di contenuti e messaggi “adulti” e quindi per un pubblico di questa fascia.


L'offerta del giorno
Il calendario del buongiorno 2024. Con leggio in legno f.to 10x14 - L'unico a colori - sul retro ha i fatti del giorno - le curiosità dal mondo - l'unico che si sfoglia a libro
  • Calendario 2024 formato 10 x 14 cm * Leggìo in legno di pioppo * 365 aforismi, i fatti del giorno e curiosità * Ogni mese un disegno diverso * Si sfoglia come un libro stampato tutto a colori

Il gioco arriverà su PlayStation 4 nel prossimo maggio e promette già da ora di essere un successo di vendite. Soprattutto per l’attesa creata dopo l’enorme diffusione del primo capitolo, in cui Ellie, la protagonista femminile, era decisamente più giovane rispetto al secondo episodio. La maturità della ragazza, quindi, sfocerà probabilmente anche in una maturità sessuale.

Non è da sottovalutare il fenomeno dell’aumento di tematiche “importanti” all’interno dei videogiochi. La sensazione è che Naughty Dog e Sony Interactive stiano proponendo giochi con temi sempre più maturi. Forse anche nella consapevolezza che l’industria videoludica inizia a ricoprire un ruolo nella veicolazione dei messaggi destinati ai più giovani. E anche, sicuramente, per tenere stretti quei clienti che, nel corso di questi anni, sono maturati al pari dei personaggi di The Last of Us. Sono infatti passati 7 anni dall’uscita del primo capitolo, e chi ha giocato in età adolescenziale al gioco di Naughty Dog, ora sarà più o meno all’Università. Un altro aspetto da non sottovalutare.