La maionese fa ingrassare? Ecco cosa non sapevi…

La maionese fa ingrassare? La maionese è una salsa che viene servita fredda per accompagnare varie pietanze. Semplice e gustosa la puoi preparare anche in casa ma attenzione a conoscere il suo apporto calorico, soprattutto se sei a dieta. Ecco cosa non sapevi riguardo l’uso della maionese in cucina. 

La maionese fa ingrassare sempre? 

La maionese è un alimento molto calorico presente nella cucina italiana e anche internazionale. In un solo cucchiaio sono presenti 100 calorie e solo da questo dato, puoi dedurre che, se sei a dieta o vuoi mantenere la linea, occorre consumarla con moderazione. La maionese classica si distingue da quella vegetale: ecco le caratteristiche che le rendono differenti. La maionese classica è quella più calorica ma va ribadito che anche di quella vegetale non bisognerebbe abusarne. 

Esistono diverse ricette che propongono anche varianti per renderla più leggera. Nella preparazione della maionese classica per ogni 100 gr di olio aggiungi un tuorlo. Nella maionese vegetale per 100 gr di olio devi usare  60 gr di bevande vegetali. Spesso si impiega il latte di soia che è più leggero e meno calorico. Devi considerare tu quali specifiche esigenze potresti avere per preferire l’una all’altra. 

Puoi scegliere di acquistarla già confezionata oppure prepararla in casa. Se ti stai chiedendo se c’è bisogno di un’abilità particolare occorre dire che devi prestare attenzione ad alcuni dettagli così che venga buona e perfetta per i tuoi panini farciti. Tuorli, sale pepe devono essere sbattuti insieme in una ciotola versando a filo l’olio d’oliva. Quando inizia ad addensarsi devi unire un po’ per volta il succo di limone, sbatti la maionese fin quanto non avrà raggiunto la densità che preferisci.

 Per una preparazione vegana occorrono 100 ml di latte di soia, della senape, 130 ml di olio di semi, del succo di limone e un po’ di sale. Il procedimento per la preparazione è il medesimo. Risulterà essere comunque gustosa ma più leggera.  Per rendere esotica la maionese, puoi usare delle spezie come il curry. Per una versione insolita aggiungi lo yogurt greco. In questo caso però, deve lasciarla riposare almeno 30 minuti in frigo prima di mescolare il tutto per ottenere un composto omogeneo. A seconda del tipo di maionese, puoi condire differenti piatti, ad esempio, quella al curry risulta essere d’abbinamento con delle patatine fritte o delle bruschette accompagnate con del petto di tacchino. Sarà poi il tuo gusto a decidere come e dove usarla. 

Piccoli trucchi per evitare che la maionese impazzisca  

La maionese fatta in casa potrebbe “impazzire” ma per evitare questo spiacevole inconveniente occorre che tu presti attenzione ad alcuni suggerimenti: usa sempre i tuorli a temperatura ambiente, utilizza il frullatore alla massima potenza e versa l’olio gradualmente a filo fin quando non la vedrai ben gonfia. 

Il sale va inserito insieme ai tuorli e non aggiunto alla fine. Se non vuoi usare l’olio extravergine di oliva preferisci quello di semi più leggero.  Insalata russa, tartine, vitello tonnato potranno essere delicatamente accompagnate da quest’ottima salsa.