Mangiare ricotta tutti i giorni: quello che succede è incredibile

La ricotta, per legge, non viene classificata come un formaggio, anche se molte persone credono che lo sia, ma come latticino e la motivazione sta nel fatto che la ricotta non viene ottenuta attraverso la coagulazione della caseina. Questo latticino, infatti, si ottiene riscaldando il siero, ossia un sottoprodotto della cagliata, di qui il nome ri-cotta, cotta due volte.

Installa

Le tipologie di ricotta si differenziano fondamentalmente in base al tipo di latte che viene impiegato nella preparazione, per cui abbiamo ricotta di vacca, pecora e bufala. In base alla tipologia, avremo ricotte più o meno caloriche ma comunque digeribili e nutrienti. Ad esempio, la ricotta di vacca è quella meno calorica con circa 120 Kcal per 100 gr di prodotto mentre la ricotta di bufala è quella più grassa con circa 220 Kcal per 100 gr.

Per queste ragioni, spesso la ricotta viene impiegata da parte di chi è a dieta sia in ricette salate e sia per soddisfare la voglia di dolce, magari accompagnandola con un po’ di miele.

I 5 benefici del consumo quotidiano di ricotta

1 – Ottimo apporto di proteine

Quando si acquista la ricotta bisogna prestare attenzione a sceglierne una che abbia un contenuto di grassi attorno al 10% o poco più ed un contenuto di proteine superiore rispetto al contenuto di grassi. In questo modo si potrà avere un prodotto nutrizionalmente buono e, nello specifico, ricco di proteine nobili con una percentuale di assimilazione davvero molto alta perché ricche di amminoacidi essenziali come leucina, valina e treonina.

Questi amminoacidi, inoltre, sono importantissime per un buon mantenimento delle strutture muscolo – scheletriche.

2 – Effetti positivi sul sistema cardiovascolare

Magnesio, selenio e potassio, di cui la ricotta è ricca, sono sostanze positivamente influenti sul sistema cardiovascolare. Il magnesio è un minerale spesso carente nella popolazione ma molto importante soprattutto perché riduce in maniera abbastanza significativa il rischio di ictus e malattie delle coronarie. Il selenio viene impiegato per contrastare i radicali liberi, mentre il potassio riduce la pressione arteriosa e di conseguenza riduce il rischio di eventi ischemici.

3 – Consentita anche a chi soffre di colesterolo

La ricotta è un latticino magro indicato anche per chi ha alti livelli di colesterolo nel sangue, perché si tratta di un alimento povero di lipidi e ricco di proteine, minerali e vitamine.

In questo caso, però, non se ne dovrebbe fare un utilizzo quotidiano, bensì limitato a due volte circa a settimana.

4 – La vitamina B2 migliora il sistema nervoso e non solo

La ricotta è anche una buona fonte di vitamina B2, nota anche come riboflavina. Questa vitamina ha la caratteristica di non poter essere immagazzinata per cui andrebbe assunta quotidianamente.

La sua funzione principale è quella di mantenere in buona salute il sistema nervoso. Inoltre, ha effetti benefici anche sulla pelle, sulla vista ed aiuta l’assorbimento del ferro.

5 – La vitamina A supporta il sistema immunitario

Un altro elemento di cui la ricotta è ricco, è la vitamina A, o retinolo. Parliamo di un vero e proprio alleato di benessere dal momento che è utile per il buon mantenimento di tante funzioni, primo fra tutti il sistema immunitario.

Anche ossa, vista e denti traggono beneficio dall’apporto di vitamina , tuttavia bisogna prestare attenzione a non assumerne in quantità esagerate.

Welcome to Tech Cave

Installa GRATIS
×